Infracom Blog
Trend Topics

Scenario di mercato: BIG DATA

Il mondo dei Big Data Analytics rappresenta un’opportunità che le aziende non possono lasciarsi scappare per la crescita del proprio Business. Trascurare questo ambito di innovazione equivale a perdere delle opportunità di business con una riduzione della competitività, in alcuni ambiti addirittura l’esclusione da nuovi mercati o da quelli in cui si opera.

I Big Data Analytics hanno attivato nuovi trend sul mercato:

  1. Nuove competenze: la gestione e analisi dei dati sempre più complessi, richiedono nuove forme di competenze professionali che racchiudono in un’unica figura, il Data Scientist, diverse competenze trasversali (statistica, capacità informatiche, conoscenza del business, capacità di comunicare le analisi svolte)
  2. Trasformazione dei modelli organizzativi: l’analisi dei dati agisce in maniera trasversale su tutta l’organizzazione aziendale, facendo nascere nuove metodologie di gestione delle attività, magari prima sconosciute.
  3. Evoluzione infrastrutturale: l’analisi di grandi mole di dati e la loro correlazione richiede necessariamente un aggiornamento infrastrutturale. I modelli tradizionali con i dati raccolti in silos per linee di business e un sistema di aggiornamento giornaliero non permette di applicare tutte le logiche dei Big Data Analytics (dato in real time, correlazione dei dati)
  4. Infrastruttura cloud come cuore tecnologico: riduzione dei costi di manutenzione, scalabilità delle risorse posizionano l’infrastruttura cloud a supporto dei Big Data Analytics
  5. GDPR (General Data Protection Regulation): Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali la cui applicabilità sarà obbligatoria dal 25 maggio 2018
  6. Approccio al cliente: i Big Data Analytics permettono di rimodellare l’approccio verso il cliente, dall’analisi di nuovi dati l’azienda dispone di nuove informazione sulle abitudini dei clienti creando nuovi prodotti e servizi e aumentando la fidelizzazione del cliente.

I benefici collegati ai progetti di Big Data Analytics sono molteplici e riguardano diversi ambiti aziendali.  Di seguito un “albero di valore”, costruito dal Politecnico di Milano (validato grazie al confronto con responsabili IT e Analytics di grandi aziende).

Come detto in precedenza la parte di innovazione più tangibile è la creazione di nuovi servizi e una maggiore vicinanza al cliente con un aumento dei ricavi e un’ottimizzazione delle attività esistenti con una riduzione dei costi.

Da non sottovalutare anche tutta la parte di benefici non quantificabili che riguardano il miglioramento del clima aziendale, una maggiore visibilità interna e un aumento di competenze come stimolo a tutta la forza lavoro.

 

big data analytics

 

Se fino a qualche anno fa questi progetti erano guidati unicamente dalle aziende di medie/grandi dimensioni (principalmente per gli investimenti elevati), ora anche le aziende di medie/piccole dimensioni (2-249 dipendenti) hanno indirizzato parte dei loro investimenti in questi progetti avendone capito i benefici. I principali aspetti di criticità ancora oggi avvertiti sono riferiti alla difficile quantificazione dei benefici degli investimenti e a una carenza di competenze interne alle aziende. Il mercato degli Analytics in Italia è previsto in crescita anche per il 2018 dopo il +22% del 2017 vs 2016.

big data analytics 01

Trend Topics

Newsletter

Iscriviti alla newsletter Infracom e ricevi i nostri aggiornamenti sul mondo telecomunicazioni e IT.

Nome *


Indirizzo email*


Acconsento al trattamento dei miei dati secondo il d.lgs. 196/03 per le finalità suddette.

Connettiti con Infracom

Per ogni tua richiesta, contattaci subito.

Chiudi